giovedì 24 maggio 2018

Maggio 2018, studio di vettura Formula 1 "Wing-Car".

Maggio 2018 

Studio di vettura Formula 1 non conforme ad alcun Regolamento Tecnico vigente.

Caratteristiche principali: 

- Ruote anteriori interamente carenate. Lo specchietto retrovisore (1 per lato) è montato direttamente sui passaruota. A valle di esso (in corrispondenza del musetto), è ricavato un supporto (1 per lato) per un profilo alare fisso e regolabile di corda ridotta, il quale si estende trasversalmente tra i due passaruota. Un diffusore provvisto di minigonne completa i dispositivi aerodinamici deportanti anteriori. 

- Bargeboard e appendici in corrispondenza dei tunnel radiatori caratterizzano le fiancate. Il tunnel radiatori comprende la presa d'aria per il raffreddamento del motore (sormontata dalla appendice "a ponte" provvista di fenditura verticale) e la presa d'aria periscopica per gli intercooler. La vettura, infatti, è stata pensata per equipaggiare un 8 cilindri in V di 90° biturbo di 2000cc. I due turbocompressori (1 per lato) ricevono aria attraverso la presa d'aria (1 per lato) ricavata lateralmente e in corrispondenza dell'abitacolo.

- Il fondo vettura è sigillato mediante vistose minigonne mobili. La presa d'aria per il raffreddamento dei freni posteriori è ricavata a valle delle fiancate. In alto, svettano le paratie per un profilo alare fisso regolabile nell'incidenza; tale profilo si estende trasversalemente a "tutta larghezza" tra le due paratie "a freccia". Le alte paratie, infine, accolgono anche le "rain lights". 

- Le pareti dei Venturi posti sotto le fiancate sfociano in un ampio prolungamento al retrotreno. Qui, trovano posto un piccolo alettone (1 per lato) e winglet in corrispondenza della parte bassa delle ruote posteriori.         





Nessun commento:

Posta un commento