mercoledì 12 ottobre 2016

Ottobre 2016, studio di vettura Formula 1 (wing-car/canopy cockpit).

Ottobre 2016. 

Studio di vettura Formula 1 non conforme ad alcun Regolamento Tecnico vigente. 

Caratteristiche principali:

- Cerchi anteriori pieni in fibra di carbonio. Freni a disco anteriori collocati entrobordo. Cerchi in lega posteriori, freni a disco fuoribordo. 

- Il muso presenta una struttura centrale a pianta larga, così da accogliere al proprio interno dischi e pinze freno. Il fondo anteriore di questo muso centrale è sigillato mediante minigonne mobili. 

- Ai lati del musetto centrale, spiccano due elementi (uno per lato): qui si trovano le prese d'aria di raffreddamento dei freni anteriori. L'aria calda proveniente dai freni viene espulsa attraverso gli sfoghi d'aria (uno per lato) posti in corrispondenza dell'abitacolo (davanti, il sostegno degli specchietti retrovisori copre parzialmente lo sfogo stesso). 

- La fiancata è caratterizzata dalla lunga pancia laterale, al'interno della quale è presente il tunnel radiatori. Presenti, a valle della pancia, le branchie di espulsione dell'aria calda. 
Il fondo delle pance laterali (Venturi, uno per lato) è sigillato mediante minigonne mobili. 
Posteriormente è visibile (appena dietro le ruote posteriori stesse) la vistosa deriva verticale (ovviamente una per lato) ricavata nella linea di mezzeria del Venturi. 

- L'abitacolo è coperto mediante canopy, ventilato da prese d'aria e sfoghi d'aria. Il canopy si apre longitudinalmente e in senso antiorario. Previsti sganci rapidi - estero ed interno - di tutto il canopy.   

- La presa d'aria dinamica per il motore (ipotizzata una unità aspirata plurifrazionata) è posta sopra e dietro l'abitacolo. A valle del cofano motore, sono presenti (uno per lato) gli sfoghi d'aria dell'aria calda proveniente dal vano motore. Più in basso trovano posto i terminali di scarico (due). 

- Le ruote posteriori sono parzialmente carenate. Le carenature sono connesse alle prese d'aria dei freni.

- A valle della parte centrale di fondo vi è un profilo estrattore; esso sbocca all'interno delle paratie laterali dell'ala posteriore.


  

Nessun commento:

Posta un commento